Pjur

Lubrificante neutro a base d'acqua Woman Aqua | Pjur

Prezzo di listino
€11,95
Prezzo di vendita
€11,95
Prezzo di listino
Tasse incluse.

Pjur WOMAN AQUA è un lubrificante a base d'acqua di alta qualità, ideale per le pelli sensibili. La sua formula leggera e idratante è priva di oli, grassi, profumi e parabeni, garantendo compatibilità con la pelle e le mucose. Compatibile con preservativi e dispositivi in silicone, Pjur WOMAN AQUA è perfetto per l'uso quotidiano, migliorando il comfort e il benessere intimo mantenendo il pH naturale della pelle.

  • sexual health
  • Quantità: 100ml
  • Scadenza: Indicata sulla confezione
  • Pao: 6 mesi
  • Packaging primario: PE
  • Caratteristiche: Senza glicerina, senza parabeni, senza conservanti

Acqua (acqua), glicerina, etossidiglicole, fenossietanolo, idrossipropilguar idrossipropiltrimonio cloruro, idrossietilcellulosa, acido citrico.

Le informazioni fornite nelle schede prodotto del nostro sito non intendono sostituire il parere medico professionale. Si consiglia di consultare sempre un medico o un altro professionista sanitario qualificato per qualsiasi questione relativa alla propria salute. I prodotti venduti su questo sito devono essere utilizzati secondo le istruzioni del produttore e, se necessario, sotto la supervisione di un professionista sanitario.
A cosa serve

Consigli sull'utilizzo

Applicazione: Applica una piccola quantità di pjur WOMAN AQUA sulla zona desiderata prima dell'attività intima.
Riapplicazione: Riapplica secondo necessità durante l'attività per mantenere una lubrificazione ottimale.
Compatibilità: Questo lubrificante è sicuro da usare con preservativi e dispositivi intimi in silicone e altri materiali.
Pulizia: Dopo l'uso, il lubrificante può essere facilmente lavato via con acqua.

Subheading

Potrebbero interessarti anche...

FAQ

Domande frequenti

Scegliere il lubrificante intimo giusto per i trattamenti riabilitativi può migliorare significativamente l'efficacia e il comfort delle sessioni. Per fare la scelta migliore, è importante considerare alcuni fattori chiave.

Innanzitutto, è utile capire le proprie esigenze specifiche. Se si cerca un lubrificante per l'uso con dilatatori vaginali, bacchette vaginali o vibromassaggiatori, un lubrificante a base d'acqua potrebbe essere ideale. Questi lubrificanti sono versatili, facili da pulire e compatibili con tutti i tipi di dispositivi medici. Tuttavia, tendono a seccarsi più rapidamente rispetto a quelli a base di silicone, quindi potrebbe essere necessario riapplicarli durante la sessione.

Per chi desidera una lubrificazione più duratura, i lubrificanti a base di silicone sono un'ottima opzione. Non si assorbono nella pelle e offrono un effetto scivoloso prolungato, perfetto per sessioni riabilitative più lunghe. Tuttavia, non sono raccomandati per l'uso con dispositivi in silicone poiché possono danneggiarne la superficie.

È importante considerare anche gli ingredienti del lubrificante. Optate per prodotti senza parabeni, glicerina, profumi e coloranti artificiali per ridurre il rischio di irritazioni e reazioni allergiche. Per chi ha pelle sensibile, lubrificanti ipoallergenici o biologici possono essere una scelta sicura.

Infine, consultare un professionista sanitario può aiutare a determinare il lubrificante più adatto alle proprie esigenze. Un medico o un fisioterapista pelvico può fornire raccomandazioni specifiche basate sulle proprie necessità cliniche, aiutando a scegliere il prodotto giusto per massimizzare i benefici terapeutici e ridurre il rischio di complicazioni.

Il pH dei lubrificanti intimi è un fattore cruciale da considerare per mantenere la salute vaginale, specialmente durante i trattamenti riabilitativi con dilatatori vaginali, bacchette vaginali e vibromassaggiatori. Il pH è una misura dell'acidità o alcalinità di una sostanza e, nel contesto dei lubrificanti, è importante che questo valore sia compatibile con il pH naturale della vagina.

La vagina ha un pH naturalmente acido, che varia generalmente tra 3.8 e 4.5. Questo ambiente acido è fondamentale per mantenere l'equilibrio della flora vaginale, prevenendo la crescita eccessiva di batteri nocivi e lieviti che possono causare infezioni. Un lubrificante con un pH troppo alto o troppo basso può disturbare questo equilibrio, portando a problemi come vaginosi batterica, infezioni da lieviti e irritazioni.

I lubrificanti a pH bilanciato sono formulati per mantenere o ripristinare l'ambiente naturale della vagina. Utilizzare un lubrificante con un pH compatibile con quello vaginale può aiutare a prevenire irritazioni e infezioni, mantenendo la salute intima ottimale durante le sessioni riabilitative.

Oltre al pH, è importante considerare gli ingredienti del lubrificante. Alcuni lubrificanti possono contenere sostanze chimiche, profumi o conservanti che possono irritare la pelle sensibile. È consigliabile scegliere lubrificanti che siano dermatologicamente testati e privi di ingredienti potenzialmente irritanti.

In conclusione, prestare attenzione al pH dei lubrificanti intimi è essenziale per preservare la salute vaginale. Optare per prodotti a pH bilanciato e con ingredienti delicati aiuterà a mantenere un ambiente vaginale sano e a prevenire problemi di salute intima.

Quando si sceglie un lubrificante intimo per trattamenti riabilitativi, è fondamentale esaminare attentamente la lista degli ingredienti, nota anche come INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients). Questa lista fornisce informazioni cruciali su cosa contiene il prodotto e può aiutare a evitare potenziali allergeni o sostanze irritanti.

Prima di tutto, è consigliabile optare per lubrificanti privi di parabeni. I parabeni sono conservanti chimici utilizzati per prolungare la durata dei prodotti, ma sono stati associati a reazioni allergiche e possono alterare l'equilibrio ormonale. Anche i lubrificanti senza glicerina sono una scelta sicura, specialmente per le persone predisposte alle infezioni da lieviti, poiché la glicerina può alimentare la crescita del lievito.

È inoltre importante evitare lubrificanti che contengono profumi e coloranti artificiali, che possono causare irritazioni e reazioni allergiche. Ingredienti come il propylene glycol, sebbene comuni nei lubrificanti, possono anche essere irritanti per alcune persone. Invece, cercate lubrificanti che contengono ingredienti naturali e delicati, come l'aloe vera, che ha proprietà lenitive, o il bisabololo, noto per le sue proprietà antinfiammatorie.

Per chi ha pelle particolarmente sensibile, esistono lubrificanti ipoallergenici formulati per minimizzare il rischio di reazioni avverse. Questi prodotti sono spesso dermatologicamente testati e privi di ingredienti aggressivi.

Infine, i lubrificanti certificati come biologici garantiscono l'assenza di sostanze chimiche sintetiche, pesticidi e fertilizzanti artificiali, offrendo un'opzione più sicura e naturale.

Esaminare l'INCI dei lubrificanti intimi non solo aiuta a evitare sostanze indesiderate, ma garantisce anche una scelta più informata e sicura per la salute intima durante le terapie riabilitative.

I lubrificanti intimi sono fondamentali per il comfort e l'efficacia delle terapie riabilitative che coinvolgono dilatatori vaginali, wand intime e vibromassaggiatori. I due tipi principali sono i lubrificanti a base d'acqua e quelli a base di silicone, ognuno con caratteristiche uniche che influenzano la scelta in base all'uso specifico.

I lubrificanti a base d'acqua sono molto popolari per la loro versatilità e compatibilità. Sono generalmente sicuri da usare con tutti i dispositivi medici e riabilitativi, come i dilatatori vaginali e le bacchette vaginali. Questi lubrificanti si assorbono facilmente nella pelle e nelle mucose, il che li rende facili da pulire e meno appiccicosi rispetto ai lubrificanti siliconici. Tuttavia, possono seccarsi più rapidamente e potrebbe essere necessario riapplicarli durante la sessione riabilitativa.

D'altra parte, i lubrificanti a base di silicone offrono una lubrificazione più duratura. Non si assorbono nella pelle e rimangono scivolosi per un periodo più lungo, rendendoli ideali per sessioni riabilitative prolungate. Tuttavia, non sono raccomandati per l'uso con dispositivi in silicone poiché possono danneggiarne la superficie.

Entrambi i tipi di lubrificanti possono contenere ingredienti aggiuntivi per migliorare l'esperienza, come agenti riscaldanti o rinfrescanti. La scelta tra lubrificanti a base d'acqua e lubrificanti siliconici dipende dalle preferenze personali e dalle specifiche esigenze durante l'uso riabilitativo. Per coloro con pelle sensibile o allergie, è consigliabile scegliere lubrificanti senza profumi e additivi. In ogni caso, leggere le etichette e fare una prova su una piccola area della pelle può aiutare a evitare reazioni indesiderate.

La lubrificazione è un elemento fondamentale per garantire comfort ed efficacia durante i trattamenti riabilitativi che coinvolgono dilatatori vaginali, bacchette vaginali e vibromassaggiatori. La sua importanza non può essere sottovalutata, poiché una lubrificazione adeguata riduce l'attrito, prevenendo irritazioni e lesioni alla pelle e alle mucose genitali. Questo non solo rende l'esperienza riabilitativa più piacevole, ma contribuisce anche a mantenere la salute intima.

Una lubrificazione insufficiente può derivare da vari fattori, tra cui cambiamenti ormonali, stress, disidratazione e l'uso di certi farmaci. Quando la lubrificazione naturale non è sufficiente, l'uso di un lubrificante intimo può fare una grande differenza. Questi prodotti aiutano a ridurre l'attrito, facilitando l'inserimento e l'uso dei dispositivi riabilitativi in modo più confortevole e meno doloroso.

Oltre a migliorare il comfort, una buona lubrificazione può anche aumentare l'efficacia del trattamento. Una superficie ben lubrificata permette movimenti più fluidi e precisi, riducendo l'attrito che potrebbe causare dolore o disagio. Questo può contribuire a un'esperienza riabilitativa più rilassata e piacevole, favorendo una maggiore aderenza al trattamento e risultati migliori.

Inoltre, la lubrificazione è cruciale anche per l'uso sicuro dei dispositivi riabilitativi. I lubrificanti possono ridurre il rischio di microlesioni e abrasioni, assicurando una protezione efficace durante l'uso.

Infine, una corretta lubrificazione è essenziale per prevenire irritazioni e infezioni. Lubrificare adeguatamente la zona intima aiuta a mantenere l'integrità delle mucose, riducendo il rischio di infezioni causate da attrito e microtraumi.

In conclusione, la lubrificazione gioca un ruolo chiave nel garantire trattamenti riabilitativi sicuri, confortevoli e efficaci. Che sia per affrontare una lubrificazione naturale insufficiente o per migliorare l'esperienza riabilitativa, l'uso di un lubrificante intimo può fare una grande differenza.